La storia

LE ORIGINI 

Nasce come LEGA PER L’OSTEOPOROSI PIEMONTE nel 1986 a Torino  ad opera di alcune personalità dell’ambiente medico-scientifico ed alcuni esponenti della imprenditoria  torinese, con lo scopo di informare e sensibilizzare la popolazione e la classe medica e le istituzioni al problema crescente dell’osteoporosi, diffondere la conoscenza delle attività di studio e di ricerca, agevolare e promuovere, anche mediante la raccolta di fondi, la ricerca scientifica e l’attività clinica nel campo della prevenzione e del trattamento dell’osteoporosi.

Si sono organizzati convegni e realizzate campagne informative anche per supportare i medici e, nel 1989,  la Lega aveva istituito un “Punto di informazione medica sull’osteoporosi” nella città di Torino.

Impegno e sensibilità, con l’aiuto della Fondazione CRT e della Compagnia di San Paolo, hanno permesso la donazione di due densitometri per l’attività diagnostica dell’Ospedale CTO di Torino e dell’Ospedale Ostetrico Ginecologico S. Anna di Torino, oltre alla attribuzione di borse di studio.

LE INIZIATIVE PROMOSSE

1987 – Convegno su  Osteoporosi – Terapie di domani, con il Patrocinio di Ordine dei Medici della Provincia di Torino, Regione Piemonte, Provincia di Torino, Comune di Torino – Centro Incontri CRT di Torino.

1987 – Acquisto di un Densitometro completo delle relative sorgenti di radioisotopi,  donato al Servizio di Radiologia del Centro Traumatologico Ortopedico di  Torino ( Prof. A. Francia ).

1988 – Convegno di Informazione su Osteoporosi – Rischi e prevenzione. Organizzato dall’A.M.M.I. – Associazione Mogli dei Medici Italiani con la Lega per l’Osteoporosi  sotto l’egida dell’Ordine dei Medici di Torino e del Piemonte con il Patricinio della Regione Piemonte, del Comune e della Provincia di Torino – Teatro Romano di Torino.

1989 – Creazione di un Punto di Informazione medica sull’Osteoporosi per fornire informazioni sulla dislocazione e le modalità di prenotazione e di accesso ai  Servizi della Sanità pubblica piemontese volti ad affrontare i problemi di ordine preventivo, diagnostico e terapeutico dell’Osteoporosi. Attività affidata a medici specialisti nella materia.

1992Campagna d’informazione sulla prevenzione dell’Osteoporosi, mediante affissione sui mezzi dell’Azienda Trasporti Torinesi delle locandine della Lega.

1993 – Pubblicazione, a cura del Comitato Scientifico della Fondazione, su Torino Medica, Organo ufficiale dell’Ordine Provinciale dei Medici Chirurghi di Torino, di Linee guida sulla prevenzione dell’Osteoporosi post-menopausale.

1993 – Costituzione della FONDAZIONE PER L’OSTEOPOROSI PIEMONTE grazie agli importanti contributi della Cassa di Risparmio di Torino, del CERVED e dell’Istituto Bancario San Paolo di Torino (riconosciuta con provvedimento n.  72 – 34362 del 2 maggio 1994 della Giunta Regionale del Piemonte).

1994 – Organizzazione di “Osteoporosi? Impariamo a prevenirla” in collaborazione con la Centrale del Latte di Torino, con il patrocinio di Regione Piemonte, Ordine dei Medici di Torino. Incontri-dibattito con i più qualificati specialisti nell’ambito della campagna di educazione alimentare e prevenzione dell’Osteoporosi  – Centro Congressi Unione Industriale di Torino.

1994 – Distribuzione di volantini della Fondazione inviati per posta a cura della Banca C.R.T.

1994 – Conferenza stampa della Fondazione per l’Osteoporosi Piemonte – Piccolo Regio di Torinoper illustrare le finalità della Fondazione e i suoi programmi di attività a sostegno della ricerca e dell’informazione sull’Osteoporosi, a tutti gli effetti malattia sociale. Annuncio alla stampa e alla cittadinanza dell’acquisto di un’apparecchiatura per la misurazione della densità ossea, il “total body”. Tale apparecchiatura, in Piemonte disponibile soltanto all’Ospedale Molinette e agli ospedali di Bra e Novi Ligure, viene  donata all’Ospedale Ostetrico Ginecologico S. Anna di Torino.

1994 – Richiesta, da parte della Fondazione, al Ministero della Sanità che i farmaci attivi specialmente sul tessuto osseo per la cura dell’Osteoporosi vengano inclusi dalla fascia “A” (gratuiti almeno in presenza di fratture e cedimenti).

1995 – Convegno “Interrogativi sul problema dell’Osteoporosi”: aggiornamento medico per la definizione di linee guida su prevenzione, diagnosi e terapia medicaCentro Congressi Unione Industriale di Torino.

1995Realizzazione del documento Indicazioni per la prevenzione dell’Osteoporosi e delle sue complicanze, approvato dal Comitato Tecnico Scientifico della Fondazione per l’Osteoporosi Piemonte a cura di Carlo Campagnoli, Fabrizio Fabris, Mario Molaschi e Maria Ponzetto, GianCarlo Gatta Michelet, Giuseppe Ventriglia, GianCarlo Isaia e Andrea Sciolla.

1996 – Presentazione dell’Ambulatorio di densitometria ossea dell’Ospedale Ostetrico Ginecologico S. Anna di Torino avviato a pieno regime con il nuovo densitometro per lo studio delle vertebre e del collo del femore donato dalla Fondazione per l’Osteoporosi Piemonte con il contributo della Fondazione C.R.T.

1996 – Istituzione del periodico d’informazione “OSTEOPOROSI OGGI: Prevenzione – Attualità – Notizie” edito dalla Fondazione.

1996 – Partecipazione alla “Tre giorni del Volontariato” della Città di Torino con uno stand della Fondazione finalizzato a dare informazioni e distribuire materiale specifico.

1996 –  Adesione al documento “Per una più incisiva azione dello Stato contro l’Osteoporosi” promosso dal Tribunale per i Diritti del Malato, del Centro Italiano Femminile e dall’Associazione Italiana Donne Medico.

1997 – Partecipazione del Segretario Generale, Floriana Fontolan, e del Prof. Carlo Campagnoli, Coordinatore del Comitato Tecnico-Scientifico della Fondazione, ai corsi organizzati dall’UNI3 di Condove. Distribuzione ai partecipanti di materiale informativo.

1997 – Partecipazione del Segretario Generale, Floriana Fontolan, e del Prof. Carlo Campagnoli all’incontro sul tema “Osteoporosi, come prevenirla e come curarla”. Salone parrocchiale della Parrocchia Madonna della Guardia. Gruppo Amici della terza età, ai quali sono stati distribuiti volantini e copie del giornale della Fondazione.

1997 – Presentazione della Fondazione, da parte del Segretario, nello spazio dedicato da Telealpi “Ogni giorno cose mediche” condotto da Carla Piromander.

1997 – Adesione alla Tre Giorni di Volontariato di Torino. Distribuzione di materiale informativo.

1997 – Corsi dell’UNI3 di Condove – Lezione su: “Osteoporosi, oggi: Rischi – prevenzione – cure” con video medicina e dibattito, tenuta dai Professori Carlo Mossetti, Ginecologo e Franco Balzola, Dietologo.

1997 – Partecipazione al dibattito su “Osteoporosi: prevenzione o terapia?” organizzato da FIDAPA Sezione di Mondovì e dalla Fondazione per l’Osteoporosi Piemonte o.n.l.u.s. Relatori Prof.  GianCarlo Isaia e medici specialisti piemontesi. Distribuzione della pubblicazione del Prof. Isaia dal titolo “Osteoporosi – cento domande, cento risposte”.Teatro Civico Baretti di Mondovì.

1998 – Partecipazione al Convegno presso l’Istituto Lattiero Caseario di Moretta (CN) sul tema: “Importanza del latte e dei suoi derivati nella prevenzione dell’osteoporosi”. Relatori: Prof. Franco Balzola, Prof. GianCarlo Isaia, Prof. Carlo Campagnoli.

1998 – UNI3 di Chivasso, Sezione di Caluso – Intervento nella sessione Medicina del Segretario Generale, Floriana Fontolan su “Osteoporosi”.

1998 – Partecipazione all’incontro “L’Osteoporosi, come prevenirla” in collaborazione con la Società Italiana dell’Osteoporosi e la Centrale del Latte di Torino. Centro Congressi Molinette.

1998 – Partecipazione alla “IV Giornata Torinese dell’Osteoporosi”. Relatori i componenti del comitato tecnico scientifico della Fondazione.  Jolly Hotel Ambasciatori di Torino.

2005  Avvio della ricerca AMMEB, finanziata con la Compagnia di San  Paolo, per valutare la prevalenza dell’Osteoporosi nella popolazione femminile piemontese ed evidenziare i più significativi fattori di rischio della malattia. Oltre 1000 individui  di sesso femminile sono stati selezionati con un criterio randomizzato attingendo agli elenchi dei Medici di Medicina Generale ed esaminati dal gruppo di ricerca dell’Ospedale Molinette di Torino, coordinato dal Prof. GianCarlo Isaia. I dati ottenuti verranno pubblicati a livello internazionale.

2006 – Finanziamento di euro 4.000 per la ricerca al Dipartimento di Medicina Interna dell’Ospedale San Giovanni Battista di Torino.

2010 – Finanziamento del software per il progetto “GEROS Networking”, realizzato in collaborazione con la clinica universitaria di Geriatria e Malattie Metaboliche dell’osso, grazie al quale, afferendo a una piattaforma informatica dedicata, medici specialisti possono rivolgersi inviando l’anamnesi dei pazienti affetti da Osteoporosi severa complicata da numerose fratture, gli esami di laboratorio e strumentali, ricevendo indicazioni sulla condotta clinica e, in particolare, sulle terapie da eseguire.

 

2012 – settembre banco espositivo in via Nizza a Torino con informazioni sulle attività della Fondazione

 

2012 – Conferenza del Prof. Giancarlo Isaia all’Unione Industriale di Torino

 

2013 – 29 giugno ad Asti, Giornata in piazza per parlare di Osteoporosi e della sua prevenzione con la presenza del Prof. Giancarlo Isaia; è stata fatta la valutazione del rischio di frattura a tutte le persone in possesso di un referto di densitometria ossea

 

2013 – 20 ottobre sponsorizzazione, in occasione della Giornata Mondiale dell’Osteoporosi, di “Porte aperte”, iniziativa dell’Ospedale Molinette di Torino

 

2013 – partecipazione all’iniziativa IL MIO DONO di Unicredit

 

2013 – Biciclettata della salute, 22 settembre a Torino; ritrovo in Parco Dora e Piazza Statuto, sosta in Piazza San Carlo con le autorità, arrivo in viale Marinai d’Italia con rinfresco e lotteria

 

2014 – 20 ottobre sponsorizzazione, in occasione della Giornata Mondiale dell’Osteoporosi, di Porte aperte, iniziativa dell’Ospedale Molinette di Torino

 

2014 – Presentazione dei risultati alla stampa e alle autorità della ricerca AMMEB (Age Menopausal MEnarch Body mass index), realizzata grazie al contributo della Compagnia di San Paolo: i ricercatori dell’Università di Torino, coordinati dal professar Giancarlo Isaia, hanno misurato la diffusione di osteoporosi/osteopenia. Oltre il 75% delle donne sottoposte a valutazione, presenta una riduzione della densità ossea secondo i criteri dell’OMS e non ne è consapevole, il 33% della popolazione femminile over 65 anni in premenopausa è colpita da Osteoporosi, mentre meno di un quinto presenta una massa ossea normale.

 

2014 – partecipazione all’iniziativa IL MIO DONO di Unicredit

 

2014-2015 – prima edizione “Osteoporosi: non solo un problema per vecchi”: campagna di sensibilizzazione e concorso per le Scuole secondarie di Secondo Grado del Piemonte

 

2015 – partecipazione all’iniziativa IL MIO DONO di Unicredit

 

2015 – 20 ottobre sponsorizzazione della Giornata Mondiale dell’Osteoporosi, di “Porte aperte”, iniziativa dell’Ospedale Molinette di Torino che esamina gratuitamente le donne che si presentano con una densitometria recente, valutandone il rischio di frattura.

 

2015 –  presenza ad Agorà in Piazza Castello a Torino con diffusione di informazioni sull’Osteoporosi

 

2015-2016 – Seconda edizione “Osteoporosi: non solo un problema per vecchi”: campagna di sensibilizzazione e concorso per le Scuole secondarie di Secondo Grado del Piemonte

 

2016 – Convegno “Osteoporosi epidemia silenziosa. Diagnosi, prevenzione, terapia” alle ore 10 del 21 maggio presso Palazzo Pottino di Petralia Soprana. Organizzato da FIDAPA BPM-Italy e Lions Club Madonie

 

2016 – Convegno “Osteoporosi: conoscerla, prevenirla, combatterla”, 31 marzo ad Ancona, organizzato dall’Università Politecnica delle Marche in collaborazione con, FIDAPA BPW ItalY e Quisalutedonna onlus

 

2016 – partecipazione all’iniziativa IL MIO DONO di Unicredit

 

2016 – 17 ottobre – Concerto classico e jazz “French Touch in Italia” con Ellen Giacone e Diego  Mingollaalle ore 21.00 presso l’auditorium Vivaldi di Piazza Carlo Alberto 5/a, Torino

 

2016 – 16 novembre: celebrazioni del trentennale della Fondazione

 

2017 – 15 e 23 febbraio – due incontri pubblici sulle problematiche legate all’invecchiamento dal punto di vista medico e socio-assistenziale. A Trieste presso l’ITIS di via Pascoli 31. In collaborazione con FIDAPA

 

2017 – 19 aprile, Trieste, Università della Terza Età. Convegno “Parliamo di Osteoporosi: problematica di salute e problematica sociale. In collaborazione con FIDAPA

 

 

GLI EVENTI 

1989 – L’Auditorium RAI di Torino ospita lo spettacolo “Argento e Oro”, con il patrocinio della Regione Piemonte, della Provincia e del Comune di Torino condotto da Luciano Rispoli e da Anna Carlucci.   Piero Chiambretti, Bruno Gambarotta e altri ospiti intervengono nella trasmissione televisiva su RAI DUE in favore  della Lega per l’Osteoporosi Piemonte.

1990Concerto di musica classica per flauto e chitarra con Paula Robinson ed Eliot Fisk. Salone Congressi di Via Santa Teresa – Torino.

1991Concerto per organo con Roberto Cognazzo – Chiesa di San Dalmazzo – Torino.

1991Commedia brillante in tre atti “Finestre sul Po” con la Compagnia Stabile Teatro Macario presentata da Giorgio Molino – Teatro Macario di Torino.  Rappresentazione a favore della Lega per l’Osteoporosi Piemonte.

1993 – 1994 – 1995  Biciclettate e camminate non competitive al Parco Regionale della Mandria realizzate allo scopo di sensibilizzare su uno degli aspetti più importanti della prevenzione dell’osteoporosi: l’attività fisica.

1994Recital di Bruno Lauzi “Il dorso della balena” in favore della Fondazione – Piccolo Regio di Torino.

1995Concerto jazz con Gianni Basso e la Torino Big Band e la partecipazione di Franco Cerri, Enrico Intra, Bruno De Filippi e Gigi Marson organizzato dalla SAGAT e dalla Fondazione nell’atrio dell’Aeroporto di Torino.

1996 – Partecipazione con uno spazio al Salone Internazionale del Libro di Torino.

1997 – Partecipazione al 23° giro della collina “Turin pedala 1997”, stracittadina cicloturistica d’autunno non competitiva.

1997 – Partecipazione con proprio stand alla manifestazione “Ability 1997”.

1998Concerto al Piccolo Regio di Torino “Gianmaria Testa in concerto”, in favore della Fondazione con il patrocinio del Comune di Torino.

1998Concerto di Natale “George Gershwin. 100 anni ma non li dimostra” presso l’Aeroporto Caselle di Torino, organizzato dalla SAGAT Turin Airport in favore della Fondazione.

BORSE DI STUDIO – PREMI DI LAUREA

1992 – Borsa di studio di Lit. 12.000, istituita con il contributo del Service del Lions Club Torino Valentina Futura destinata a laureati in Medicina e Chirurgia che abbiano svolto attività di ricerca clinica in una struttura sanitaria piemontese, con attestazioni di pubblicazioni scientifiche e che abbiano presentato progetti di ricerca su epidemiologia, prevenzione o trattamento dell’Osteoporosi.

1996 –  Istituzione di due Borse di studio della durata di un anno, in collaborazione con il CERVED, destinate a laureati in Medicina e Chirurgia per svolgere attività di ricerca clinica in una struttura sanitaria pubblica piemontese operante nel campo della prevenzione e trattamento dell’Osteoporosi.

2007 – Premio di laurea alla dr.ssa Stefania di Bella per la tesi “Basi cellulari del meccanismo d’azione del risedronato”.

2009 – Premio di laurea alla dr.ssa Elena Suman per la tesi “Osteoclastogenesi, osteoblasto genesi e produzione citochimica nel paziente con osteoporosi severa”.